E' stato un grande del jazz tradizionale, sia come trombonista che come cantante. 

   In entrambe gli aspetti portava una forte dose di relax in brani che comunque rimanevano molto swingati. 

   La sua carriera avrebbe potuto essere pił luminosa se, a seguito di una sbagliata valutazione sulle future sorte del jazz, non si fosse legato mani e piedi all'orchestra di Paul Whiteman, proprio nel periodo d'oro dello swing (1933-1938). 

   Con Whiteman, Mr T non ebbe grandi occasioni di farsi notare; finalmente libero, nel 1939 fondņ una sua orchestra che non ebbe molta fortuna. Il rilancio (anche economico) lo ebbe solo nel periodo 1947-1951, grazie al fortunato ingaggio nelle Louis Armstrong's All-Stars. 

   Fu un grande stilista ed un musicista di gran classe, troppo spesso dimenticato, nonchč un grande cantante dallo stile rilassato e confidenziale. (www.in-sieme.it)

Jack Teagarden

1. Rhapsody In Blue - 2. Blues,The - 3. Royal Garden Blues - 4. Aunt Hagers Blues - 5. Basin Street Blues - 6. Shine - 7. King Porter Stomp - 8. Sophisticated Lady - 9. Mighty Like A Rose - 10. Chinatown My Chinatown - 11. East Of The Sun, (And West Of The Moon) - 12. China Boy - 13. Hindustan - 14. Mildenburg Joys - 15. Davenport Blues - 16. Original Dixieland One Step - 17. High Society - 18. Mis'ry And The Blues, Misery And The Blues - 19. Eccentric

Introduction To Jack Teagarden 1928-1943

1. She's A Great Great Girl - 2. I Couldn't If I Wanted To - 3. Makin' Friends - 4. That's A Serious Thing - 5. Knockin' A Jug - 6. My Kinda Love - 7. Dirty Dog - 8. Dinah - 9. Tailspin Blues - 10. Ridin' But Walkin' - 11. Loved One - 12. Sheik Of Araby - 13. Basin Street Blues - 14. That's What I Like About You - 15. Texas Tea Party - 16. Hundred Years From Today - 17. Down In The Dumps - 18. Stars Fell On Alabama - 19. Nobody's Sweetheart Now - 20. Serenade To A Shylock - 21. Jack Hits The Road - 22. Casanova's Lament

Sito ufficiale: http://www.jackteagarden.com/biography01.htm

«««